Home Cronaca Natale ai tempi del covid: addio ai cenoni. Al vaglio le misure...

Natale ai tempi del covid: addio ai cenoni. Al vaglio le misure per le festività

42
0

“Sarà un Natale con un cenone con poche persone che si conoscono e che stanno molto attente alla distanza e all’igiene e che festeggiano in maniera sobria” lo ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, a Sky TG24. “Non saranno possibili cenoni aperti ed assembramenti – ha aggiunto Ricciardi – cioè persone che non si conoscono vicine”. Sarà quindi un Natale in famiglia e all’insegna della prudenza.
Palazzo Chigi sta già pensando alle misure da adottare per contenere la diffusione del virus durante le festività.
E’ lo stesso premier, Giuseppe Conte, a confermare che “a dicembre non ci sarà catarsi liberatoria, dovremo seguire le norme ma eviteremmo misure più restrittive”. Lo ha detto nel corso di un incontro con il segretario della Cgil, Maurizio Landini.

“Confido – ha detto ancora il capo del governo – che il tasso Rt (ossia l’indice di contagio ndr) si abbassi da 1,7: questo ci insegna che siamo incoraggiati ad andare avanti su questa strada”.
In effetti nella giornata di ieri l’Rt, l’indice di riproduzione della malattia, è stato di 1,43 in calo da 1,72 della scorsa settimana come comunicato dall’Iss).

Ogni decisione sul Natale sarà dipenderà dalla tenuta del sistema sanitario e da come sarà la curva dei contagi tra quaranta giorni. Se l’allarme dovesse rimanere alto, saranno ridefinite le misure di contenimento fin qui adottate quali, tra l’altro, il coprifuoco in vigore ora in tutta Italia dalle 22 alle 5 del mattino, che potrebbe essere ancora più restrittivo.