Home Turismo Bolognola, una palestra a cielo aperto 365 giorni l’anno. Il sindaco: “Importante...

Bolognola, una palestra a cielo aperto 365 giorni l’anno. Il sindaco: “Importante farla conoscere anche nel circuito di Ansat”

273
0
PERCORSO FITNESS

BOLOGNOLA – Una palestra a cielo aperto 365 giorni l’anno. Bolognola, in provincia di Macerata, 1070 metri d’altezza tra i Monti Sibillini, ha lo sport, il rispetto dell’ambiente e l’ecosostenibilità nel proprio Dna. E’ questo che rende tale territorio appetibile al turismo. In questo periodo sono numerose le presenze ma l’amministrazione comunale punta a fare di più.

”E’ importante far conoscere e promuovere Bolognola all’interno di un circuito”, dice il sindaco Cristina Gentili. Da qui l’adesione ad Ansat, l’associazione nazionale sviluppo, attività e territori. ”Quest’associazione – rivela il primo cittadino – ci ha incuriosito e abbiamo deciso di aderire”.

Il sindaco Gentili rivela che ”stiamo facendo conoscere il paese puntando sullo sport: a maggio abbiamo inaugurato il percorso fitness all’aperto, abbiamo 15 pareti per l’arrampicata, ci sono percorsi per trekking estivo e poi abbiamo tutti gli sport invernali”.

Bolognola è anche un brand: Bolognola 1070, in riferimento all’altezza, che è comparso in questo periodo anche sulle mascherine. A proposito di mascherine, l’uscita dal lockdown ha segnato anche il ritorno dei turisti. “Domenica scorsa – dice il sindaco – c’erano tante auto come in un mese di agosto prima del sisma”.

In virtù di questa rinascita sono numerose le attività che si stanno sviluppando tra queste un campeggio che aprirà entro la fine del mese.

A farsi promoter di Bolognola è la stessa Cristina Gentili: “Quando si viene per la prima volta a Bolognola, se ci si innamora a prima vista la si amerà per sempre”.

“Sul fronte dell’ambiente – afferma il sindaco Gentili – abbiamo partecipato a un progetto per la riqualificazione delle acque e a giorni attendiamo la risposta sulla concessione o meno del finanziamento. Più in generale posso dire che da noi l’ambiente è nel nostro Dna: se vieni da noi lo devi rispettare”.