Home Cultura “Artisti italiani 2021”, il catalogo Sartori guarda avanti nel segno della bellezza

“Artisti italiani 2021”, il catalogo Sartori guarda avanti nel segno della bellezza

940
1

Un focus su circa 300 artisti italiani, viventi e non, affermati e nuove “proposte”. Ci sono tanti colori, vita, arte e propositi positivi per il futuro – per dirla con le parole della curatrice –  in “Artisti italiani 2021, catalogo Sartori d’arte moderna e contemporanea”.

Il volume, dall’elegante veste editoriale, e molto ricco – oltre 470 pagine – arriva in un anno difficilissimo per tutti e per l’arte in particolare. Un momento duro che non ha impedito ad Arianna Sartori, la curatrice del catalogo, di dare alle stampe l’ultimo volume di una serie ormai ventennale.

“Convinta che sfogliare questo volume sia l’occasione perfetta per una nuova educazione alla vista, all’osservazione e al collezionismo – spiega lei stessa nella premessa – ho costruito un libro pieno di vita, tutto da guardare”.

“L’immobilità forzata – scrive ancora Arianna Sartori – ci ha restituito un nuovo senso delle cose e delle azioni ma questo è un autunno particolare, che segue una primavera e un’estate decisamente fuori dal comune e che precede un anno sicuramente diverso da ciò a cui eravamo abituati”. Da qui l’invito ai lettori a fermarsi, sedersi, sfogliare le pagine del catalogo per lasciarsi catturare dalla bellezza prodotta dagli artisti presenti nella pubblicazione.

Un’esortazione a coltivare la passione, la curiosità e l’amore per l’arte viene anche dalla critica Maria Gabriella Savoia che nella premessa del catalogo scrive: “..la curiosità va coltivata, la passione va alimentata, giorno dopo giorno, con pazienza, con la discussione, la lettura di giornali, libri e cataloghi, il mondo dell’arte deve essere fortemente, con costanza, divulgato; soprattutto nelle scuole, bisogna coinvolgere e smuovere i professori perché portino i ragazzi a visitare, oltre alle chiese e ai musei, anche mostre e rassegne realizzate a cura di enti pubblici e di gallerie private, per far conoscere loro il tessuto artistico nazionale e non solo”.

Il catalogo, che dedica una sezione anche al Movimento del Guardare Creativo, sarà presentato a Mantova nei prossimi mesi.

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here