Home Notizie Zone Covid: da domenica Lombardia, Piemonte e Calabria diventano arancioni, Liguria e...

Zone Covid: da domenica Lombardia, Piemonte e Calabria diventano arancioni, Liguria e Sicilia gialle. Ecco cosa cambia

167
0

Cambia ancora colore la cartina dell’Italia: da domani si allentano su alcune regioni le misure restrittive imposte per contenere la diffusione del Covid. L’ufficialità è arrivata nella giornata di oggi, sabato 28 novembre, quando il ministro della salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che entrerà in vigore domani con la quale si stabiliscono le seguenti novità:
Lombardia, Piemonte e Calabria passano da rosso ad arancione; Liguria e Sicilia invece dall’arancione diventano gialle. Restano invece rosse Toscana, Campania, Abruzzo, Valle d’Aosta e la provincia autonoma di Bolzano, così come rimangono arancioni Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna. Marche e Umbria, Puglia, Basilicata e Calabria.

Il prossimo step per per allentamenti scatterà il 4 dicembre, dati permettendo.

Il passaggio da zona rossa a zona arancione comporta tre allentamenti in particolare, su scuola, commercio e spostamenti. Per quanto riguarda il primo, gli studenti di seconda e terza media potranno tornare a fare lezione in aula, quelli delle superiori e delle università invece no. Sul fronte del commercio, gli esercizi commerciali potranno stare aperti senza più distinzione tra quelli che vendono generi alimentari o beni di prima necessità e quelli che vendono altro. I centri commerciali, però, nel weekend continueranno ad essere chiusi, eccezion fatta per le corsie di alimentari e generi di prima necessità. Infine sarà consenti spostarsi all’interno del Comune di residenza o domicilio senza l’autocertificazione.

Per quanto riguarda Liguria e Sicilia, il passaggio alla zona gialla comporta che cade il divieto di uscire dal proprio comune e anche quello di uscire dalla regione; i bar e i ristoranti possono riaprire, fino alle 18. Consentiti asporto e consegna a domicilio. Restano chiusi teatri, cinema, piscine, palestre, sale giochi, musei e mostre, oltre che dei centri commerciali nei festivi e prefestivi. Nessun cambiamento per scuola e trasporti rispetto alla zona arancione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here