Home Notizie Festa della mamma: 1 famiglia su 3 sceglie un bouquet di fiori...

Festa della mamma: 1 famiglia su 3 sceglie un bouquet di fiori o una pianta

36
0

Per la festa della mamma una famiglia su tre acquisterà un bouquet di fiori o una pianta, con un giro d’affari complessivo di circa 35 milioni di euro. A stimarlo è l’Associazione dei florovivaisti italiani.

Il trend del 2021- spiega una nota- è la peonia, rosa senza spine e fiore che arriva in Europa dalla Cina, ma che ha visto aumentare nell’ultimo decennio sia la superficie coltivata in Italia (+50%), sia il volume di produzione, con forte vocazione all’export.

Questo grazie al clima ideale del Mediterraneo che permette la coltivazione in campo aperto, mantenendo bassi i costi di impianto e l’impatto ambientale. Rispetto al prodotto in serra del Nord Europa, le peonie italiane si caratterizzano, infatti, per il bocciolo dal grande calibro (fino a 30cm), con sfumature cromatiche senza eguali: rosa, magenta, rosso, lavanda, pesca, bianco e giallo.

I maggiori produttori si dividono fra l’Agro Pontino, l’avellinese, la vallata di Albenga e il distretto di Pistoia. Le varietà di peonie coltivate sono oltre tremila, la più nota la Sarah Bernhardt (dedicata alla più grande attrice teatrale del XIX secolo) e il prezzo al dettaglio di attesta fra i 3 e i 5 euro a stelo.
Dopo un’annata segnata dalla crisi pandemica il florovivaismo registra una parziale ripresa.

“Il nostro settore è stato tra i più colpiti dall’emergenza Coronavirus –dichiara il presidente dell’associazione, Aldo Alberto -, con la sospensione di matrimoni, cerimonie civili e religiose e lo stop di convegni, eventi pubblici e fiere. Allo stesso tempo, si segnala una parziale compensazione, nata dall’aumento di domanda dei clienti che, a seguito di lockdown e coprifuochi, hanno prestato maggiore attenzione agli spazi verdi all’interno delle pareti domestiche.

L’incremento è stato generalizzato –prosegue Alberto-, dalle piante per balconi e terrazzi (+30%) a quelle da interni (+40%) al fiore reciso (+35%), non più solo regalo per una ricorrenza”.

Un altro fenomeno sempre più rilevante riguarda l’e-commerce, che ha fatto registrare una crescita del 20% negli ultimi 12 mesi, con la nascita di molti siti specializzati. Il lockdown ha convinto anche gli ultimi reticenti all’acquisto online e, allo stesso tempi, i produttori hanno perfezionato le tecniche di imballaggio, con packaging che garantiscono la consegna della pianta perfettamente integra, preservandola dal possibile deterioramento nel viaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here