Home Notizie Covid, le varianti fanno paura: da domani scattano mini zone rosse. Ecco...

Covid, le varianti fanno paura: da domani scattano mini zone rosse. Ecco dove e quali sono le restrizioni

138
0

Le varianti del Covid fanno paura per la rapidità di diffusione, così in quei territori dove è stata registrata in questi giorni un’impennata dei contagi, scattano mini zone rosse. Accade in Umbria ma anche nel Senese e in Abruzzo.

In particolare le maggiori restrizioni saranno in vigore da domani fino al 21 febbraio in tutta la provincia di Perugia e in 6 comuni del Ternano. Chiuse le scuole di ogni ordine e grado incluse quelle d’infanzia e gli asili nido. Zona rossa anche in Abruzzo in due comuni della provincia di Chieti: San Giovanni Teatino e Atessa, e nel comune di Tocco da Casauria, in provincia di Pescara. l sindaco di San Giovanni Teatino, vista l’istituzione della zona rossa e considerando il “forte e costante aumento dei contagi soprattutto nell’area metropolitana”, ha sospeso in via precauzionale le attività didattiche in presenza fino al 13 febbraio.

In Toscana la zona rossa riguarderà il comune di Chiusi, in provincia di Siena. Il sindaco ha firmato un’ordinanza per la chiusura per una settimana di tutte le scuole di ogni ordine e grado e l’attivazione della didattica a distanza.

Da domani scatta il lockdown anche nella provincia autonoma di Bolzano.

In zona rossa vige l’obbligo di autocertificazione per gli spostamenti consentiti sono per per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità; chiuse tutte le attività ad accezione dei negozi di beni essenziali che restano aperti: chiusi bar e ristoranti, consentito solo l’asporto e le consegne a domicilio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here