Home Sport e Benessere Fitness, il franchising sbarca in Abruzzo: la scommessa di due imprenditori di...

Fitness, il franchising sbarca in Abruzzo: la scommessa di due imprenditori di Francavilla

165
0

FRANCAVILLA – Il fitness continua a “tirare”. Da sempre sinonimo di benessere, resta uno dei capitoli di spesa a cui gli italiani, nonostante le incertezze del momento e la crisi economica, non rinunciano. Stando alle ultime rilevazioni Istat, Coni e Federazione Italiana Fitness e Osservatorio Compass, i frequentatori delle palestre hanno ormai superato i 18 milioni.

Il fitness fa bene non solo al fisico ma anche all’economia: sempre stando ai dati Istat il giro d’affari annuo ha raggiunto i 10 miliardi di euro. Ma guai ad adagiarsi sugli allori. Lo sanno bene Massimo Proterra e Stefano Pelorosso che si stanno lanciando in una nuova avventura: la palestra in franchising. A febbraio apriranno la Anytime Fitness- Francavilla al mare, la prima palestra in Abruzzo in franchising, l’ultima di una catena che ne conta 4500 palestre in tutto il mondo.

Si tratta infatti del più grande franchising al mondo nel campo del fitness, un modello nato negli Stati Uniti. “La caratteristica sta nelle aperture no stop – spiega Massimo Proterra – saremo aperti 7 giorni su 7, 24 ore su 24; nei macchinari di ultima generazione (abbiamo acquistato macchinari top di gamma, ultra tecnologici, usciti sul mercato a luglio, con touch screen), nei servizi: 3000 metri quadrati di parcheggio, 1000 metri quadrati di palestra su due piani, tutti i mesi promozioni diverse, una chiavetta che ti dà accesso alla palestra in cui si fa l’abbonamento e a tutte le palestre del mondo del franchising. Con un moderno sistema di videosorveglianza, inoltre, basta premere un bottone per avere subito i soccorsi sanitari e comunque tutto controllo per ogni eventuale emergenza”.

La scelta della Anytime Fitness e quindi del franchising è stata per Massimo Proterra e Stefano Pelorosso, entrambi da anni imprenditori nel settore del fitness, anche una scelta di vita. “Non siamo più una ”semplice” palestra – continua Massimo Proterra – in quanto diventiamo vera e propria azienda, con un team di esperti che cura nel dettaglio ogni aspetto”.

Una scelta che nasce da una esigenza ben precisa: andare ad intercettare le esigenze dei un pubblico di utenti che continua a crescere. “Sempre più le persone hanno l’esigenza di prendersi cura di se stesse o per cura o per estetica – continua Massimo Proterra – Quindi un numero sempre crescente di persone si rivolge alle palestre che rappresentano quindi un investimento per se stesse. Con la crescita degli utenti muta anche il mondo del fitness che è, quindi, in continua evoluzione. Le palestre spesso non riescono a stare al passo, basti pensare che al fatto che i macchinari non hanno vita molto lunga rispetto alle novità tecnologiche che il mercato sforna. Dal canto nostro abbiamo quindi avvertito l’esigenza di fare un balzo in avanti andando a coprire le mutate esigenze anche della clientela”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here